Leishamniosi

Si puo' curare?

 

 

L'importante è:

 

 

 

 

1. Avere la certezza della diagnosi ed escludere/identificare altre patologie concomitanti
2. Ottenere una corretta stadiazione, enfatizzando la differenza tra soggetto esposto, infetto e malato
3. Sottoporre i soggetti da indirizzare a trattamento a terapia standardizzata, facendo riferimento al protocollo terapeutico proposto, per il quale esiste un’ampia e validata letteratura internazionale
4. Quando necessario applicare una corretta terapia collaterale

YANG, KELLY, OFELIA, AIDA, WENDY, GRAZIELLO

Obiettivi

Riduzione (eliminazione) della carica parassitaria

Gestione dei danni indotti dal parassita

Ripristino della risposta immunitaria

Stabilizzazione nel tempo dei risultati ottenuti

Trattamento delle possibili recidive

 

Share by: